Dizionario SEO

301 Redirect
Un metodo che permette ad una pagina web di  reindirizzare il visitatore ad un’altra. Quando ti trovi a dover cambiare l’indirizzo web di una pagina, puoi utilizzare il 301 Redirect per far sì che il vecchio indirizzo conduca automaticamente al nuovo.

Above the Fold
La parte della pagina web che è visibile sullo schermo senza scorrere verso il basso con il cursore.

Add URL
Prima operazione da compiere quando intendi promuovere un sito nel web; significa richiedere l’inserimento di un sito o di una pagina web in directory e motori di ricerca.

Advertising
Dall’ inglese to advertise: fare pubblicità. Web advertising e/o advertising online
indicano le campagne di pubblicità online.

Adwords
Strumento a pagamento offerto da Google per promuovere il tuo sito online. Tramite un investimento, anche minimo, si può raggiungere una migliore indicizzazione del sito e quindi essere tra le prime posizioni dei risultati sponsorizzati sulla google search. Per un approfondimento visita la pagina ufficiale di Google Adwords.

Algoritmo (di Google)
Algoritmo alla base del funzionamento dei motori di ricerca che regola i criteri della ricerca sul web e del posizionamento tra i risultati di un sito web.

Anchor text (testo di ancoraggio)
Il testo che compone un collegamento ipertestuale, ovvero la parola o le parole inserite tra il tag HTML di apertura e di chiusura.
Esempio di anchor text: Blog sulle strategie di SEO e web marketing

Vedi anche Backlink Analyzer – strumento gratuitio per analizzare l’acnhor text dei tuoi link.

Article marketing
Attività di scrittura e pubblicazione on line, su testate gratuite o a pagamento, di articoli a scopo informativo o promozionale. Poiché gli articoli sono firmati dall’ autore e possono contenere il link del suo sito web, ciò aumenta enormemente la distribuzione in rete dei loro contenuti e la popolarità del sito relativo.

Avatar (o Gravatar)
No, non ha niente a che vedere con l’ultimo film di  James Cameron. Si intende per avatar un’ immagine, una foto, una grafica che rappresenta te stesso in un sito, nei commenti di un blog o in un sito di social-networking. Puoi creare il tuo gravatar su http://www.gravatar.com

B2B
Acronimo utilizzato per indicare relazioni commerciali Business to Business, ossia relazioni commerciali che si creano tra aziende.

B2C
Business to Consumer, è l’acronimo che indica le relazioni che si creano tra imprese e consumatori (es: assistenza post-vendita).

Back Link
Per Backlink di un “Sito” si intendono i link che il sito riceve da altri siti “esterni”; mentre per Backlink di una “pagina” si intendono i link ricevuti dal sito della pagina stessa o da siti esterni.

Ban/Banned (bandito)
Si tratta del tipo di penalizzazione più grave che un motore può infliggere ad un sito web. Consiste nella cancellazione di un sito internet dagli archivi dei motori di ricerca e di conseguenza dai risultati di ricerca; questo avviene quando nel sito vengono riconosciute tecniche di ottimizzazione aggressive, o spam, che aumentano artificiosamente l’autorevolezza e l’attinenza di un sito per una certa parola chiave.

Banner
Si definisce Banner una striscia/banda pubblicitaria variamente posizionata in un sito web. Può essere realizzata in varie dimensioni a seconda del budget a disposizione e della visibilità che si desidera abbia sulla pagina web. Può anche essere creata  con estensioni differenti (gif, jpeg, jpg, bmp etc.) statica o animata.. Scopo del banner è dare visibilità a un prodotto o azienda. Cliccare sul banner conduce generalmente al sito dell’ inserzionista.

Black Hat
Termine che identifica un SEO che utilizza tecniche di ottimizzazione aggressive o considerate spam dai motori di ricerca. È un sinonimo di spammer ed è il contrario di White Hat.

Blog
Termine derivato dalla contrazione dell’ inglese web log o weblog (registrazione su rete, diario on line).
La sua struttura è generalmente costituita da un programma di pubblicazione guidata che consente di gestire con facilità la pagina web anche senza conoscere il linguaggio HTML. … tecnico della programmazione web. Il blog è un luogo di incontro virtuale in cui pubblicare storie, esperienze, informazioni di carattere più diverso e in completa autonomia, confrontandosi liberamente con le opinioni dei visitatori. Può essere gestito da una unica persona (personal blog) o da un gruppo di persone
(corporate Blog). I blog possono essere un ottimo strumento di marketing. Un business blog è un blog di settore che
tratta argomenti correlati al proprio target di riferimento.

Blog post
Articoli e blog post sono spesso usati come sinonimi. Un articolo è un singolo post ospitato su un blog.

Bookmarking
Parola inglese per “segnalibro”, è il sistema tramite cui è possibile salvare una pagina in base a criteri personali (tags, titolo, categoria, etc). I Social Bookmark sono sistemi che consentono di condividere le pagine salvate con altri utenti e ricercarne di nuove tra quelle salvate da altre persone dentro lo stesso canale, usando tags e parole chiave.

Bounce Rate
Letteralmente ‘tasso di rimbalzo’, nel mondo del web-marketing viene utilizzato per indicare il tasso di utenti che lasciano una pagina web dopo pochi secondi di visualizzazione.  Un alto valore di Bounce Rate rappresenta quindi un valore negativo per il sito preso in analisi, in quanto mostra uno scarso interesse degli utenti nei confronti dei contenuti presentati per una scarsa qualità degli stessi o un modo poco chiaro di presentarli.

Brand
Letteralmente marca o marchio. Combinazione di un nome e un simbolo che identifica i prodotti o i servizi di un’ impresa.

Cache
Termine che indica la memoria virtuale temporanea dove vengono salvate le informazioni relative alle pagine visualizzate.

Call to Action
In una campagna marketing l’ invito a svolgere un’azione specifica, rivolto agli utenti.

Click-through
Un click-through è il click effettuato dall’utente su un link che porta ad una pagina web. I motori di ricerca utilizzano il Click-throught come statistica per individuare quali link, che riportano a determinati siti, dei propri indici vengono cliccati maggiormente dagli utenti.

Cloaking
Tecnica utilizzata sul web che se scoperta, comporta l’essere banditi dai motori di ricerca. Tale tecnica prevedere infatti di mostrare ai motori di ricerca dei contenuti diversi rispetto a quelli realmente presenti sul sito web (e quindi visualizzabili dagli utenti). L’obiettivo è quello di migliorare l’indicizzazione della pagina presa in oggetto.

CMS (Content Management System)

In italiano: sistema di gestione dei contenuti. è un programma di interfaccia per gli utenti che permette la gestione dei contenuti in un sito web semplificata, in quanto l’utente che utilizza tale interfaccia non deve conoscere linguaggi di programmazione per apportare modifiche. Esempi di CMS sono WordPress e Joomla.

Contenuto duplicato
Si intende un testo copiato più volte nelle pagine dello stesso sito o di siti esterni. I motori di ricerca evitano di proporre risorse dai contenuti identici, non tenendo dunque in considerazione le pagine dallo stesso contenuto attivano il filtro antiduplicazione considerando autorevoli solo le pagine che siano state pubblicate cronologicamente prima di tutte le altre identiche.

Conversion Rate (tasso di conversione)
Termine utilizzato in web analisi per indicare la percentuale di traffico ad un sito che viene convertito in iscritti o clienti effettivi. Ottenere una buona conversion rate è di importanza fondamentale per il business online.

Una conversion rate bassa indica infatti molto traffico verso il sito del venditore ma una scarsa percentuale di visitatori che effettuano acquisti o iscrizioni, quindi scarsi guadagni. Al contrario, una conversion rate alta indica la capacità di sfruttare al meglio il proprio sito con buone possibilità di guadagno anche con volumi di traffico web decisamente bassi.
Esistono molti modi per migliorare la conversion rate di una campagna marketing.  Landing page ben costruite e ottimizzazione delle campagne PPC rappresentano le modalità più importanti.

CRM
Acronimo per Customer Relationship Management (Gestione delle relazioni coi clienti), indica la capacità di relazionarsi coi clienti in maniera costruttiva e rispettosa, stabilendo relazioni durevoli fondate non solamente sul vantaggio ma sulla fiducia reciproca. E’ l’ aspetto fondamentale della fidelizzazione dei clienti.

Densità parole-chiave (keyword density)
La densità indica il numero di volte incui una certa parola viene ripetuta in un testo. Viene misurata in percentuale; se una parola chiave tipo “Seo” viene ripetuta per 5 volte rispetto la totalità del testo composto da 100 parole, la sua densità è pari al 5%.

Doorway page
Pagine create per ospitare contenuti testuali composti solo da parole chiave e link studiati per aumentare artificiosamente la rilevanza della pagina agli occhi dei motori di ricerca.

Email marketing
Tutte le campagne che prevedono la pubblicizzazione o anche il solo contatto tramite email di un business con uno o più utenti. Un esempio è l’iscrizione di un utente a una newsletter o mailing list, tramite cui poi riceverà una serie di email da parte di un’azienda. I contenuti non sono sempre a fini commerciali, possono anche essere mere informazioni generiche, ma l’obiettivo finale dell’azienda è quello di promuoversi e instaurare un rapporto con gli utenti.

Entry Page
Sono le pagine in cui un utente effettua l’accesso al sito. Può anche non essere l’home page ma una landing page che l’utente ha raggiunto dopo aver cliccato su un annuncio adwords, ad esempio.

Exit Page
Sono le pagine da cui un utente esce dal nostro sito, quindi l’ultima pagina vista prima di abbandonarlo.

Everflux
Effetto che vede protagoniste le pagine web e il loro posizionamento su un motore di ricerca. Si parla di Everflux quando una pagina cambia più volte e in poco tempo posizione tra i risultati di ricerca in un motore. Questo episodio è dovuto al fatto che i motori di ricerca tendono a premiare i siti più aggiornati offrendo una posizione migliore, ma l’aggiornamento di altri siti e/o il non aggiornamento dello stesso sito può provocare una caduta di posizionamento, a volte addirittura di parecchie posizioni.

Feed RSS
In linea generale, RSS (acronimo di Really Simple Syndication) può essere definito come uno dei più popolari formati per la distribuzione di contenuti Web. Da un punto di vista più tecnico, invece, un Feed RSS non è un file .XML che contiene in forma strutturata informazioni sulla pagina al quale è legato e sui contenuti della stessa. Ecco come funziona: molti siti, soprattutto blog, forum, testate giornalistiche, portali, presentano un Feed RSS sulle proprie pagine attraverso il quale offrono notizie costantemente aggiornate. L’utente interessato indica al proprio programma news aggregator i feed di suo interesse: il news aggregator li controlla con frequenza specificabile riportando gli aggiornamenti desiderati.

Forum
Spazio virtuale di discussione asincronico, in quanto gli utenti interagiscono in momenti diversi. Solitamente è suddiviso in stanze per argomento e ha una figura di riferimento chiamata moderatore, con il compito di coordinare la conversazione e controllare la buona condotta degli utenti. Molte comunità virtuali si sviluppano intorno a forum. Nella maggior parte dei casi è richiesta un’iscrizione (gratuita o a pagamento) per poter accedere alle conversazioni.

Frames
Letteralmente ‘cornici’, sono le sezioni in cui può essere suddivisa una pagina web, solitamente di forma rettangolare. Ogni sezione avrà un codice HTML e potrà essere modificata individualmente.

FTP (File Transfer Protocol)
Tradotto in italiano: protocollo di trasferimento file. Come dice il termine stesso è un protocollo di trasferimento di file tra host. Viene utilizzato tramite programmi appositi e serve solitamente per spostare le informazioni relative a un sito web su un server in modo da permettere la sua visualizzazione online.

Gateway Page
Con questo termine ci si riferisce a una pagina web creata per attrarre utenti, solitamente caratterizzata da un testo breve, semplice e incisivo. Inoltre, una gateway page è sempre altamente ottimizzata e propone numerosi link ad altre pagine specifiche del sito. L’obiettivo di tale pagina è quella di aumentare il numero di visitatori e migliorare l’ottimizzazione del sito web.

Google Adsense
Servizio di pubblicità offerto da Google tramite cui un utente può “affittare” a Google degli spazi sul proprio sito, dove verranno inseriti messaggi pubblicitari (banner). L’iscrizione è gratuita e il guadagno è basato sul numero di visitatori che cliccheranno sul banner (impression).

Google Analytics
Strumento gratuito offerto da Google, spesso usato insieme a Google Adwords (vedi voce) per monitorare la qualità della propria promozione online e le perfomance del proprio sito web. Per approfondimenti visita la pagina ufficiale di Google Analytics.

Google bombing
Tecnica utilizzata per aumentare l’attinenza di un documento ad una certa parola chiave. Consiste nel reperire nel Web il maggior numero di link (collegamenti ipertestuali ricevuti da altri siti) dove nel testo del link stesso (ancor text) viene inserita la parola chiave per la quale si vuole spingere il sito nel ranking delle serp.

Google Dance
Termine che indica il periodo di tempo nel quale Google aggiorna il proprio database principale; in questo stesso periodo viene ricalcolato il valore del Page Rank e Trust Rank di ogni pagina memorizzata. Prende il nome Dance dal fatto che in questo arco di tempo il posizionamento dei siti nei risultati di Google cambia repentinamente e continuamente fino a che Google non abbia terminato il suo aggiornamento.

Home Page
E’ la prima pagina del sito, solitamente considerata come la presentazione del sito stesso, in quanto ne ripropone stile e una breve introduzione. Corrisponde al dominio del sito.

HTML
Acronimo di HyperText Mark-Up Language, è un linguaggio usato per descrivere i documenti ipertestuali disponibili su Internet. Non è un linguaggio di programmazione, ma di markup, descrive cioè l’ aspetto che deve avere il testo. E’ impiegato dai web designer per lo sviluppo di contenuti delle pagine web. Grazie alla sua facilità d’utilizzo e alla sua complementarietà con altri linguaggi come il CSS e il Javascript, una pagina HTML può incorporare molte tecnologie, che offrono la possibilità di aggiungere alla stessa pagina degli elementi interattivi e delle applicazioni multimediali di audio o video.

Impression
E’ il numero di volte che un banner o una pagina web viene visualizzata agli utenti. Questo termine si trova nelle campagne pubblicitarie nelle quali viene fatto pagare un costo per impression ossia ogni volta che il banner o la pagina viene visualizzata a prescindere se l’utente effettua il click.
 

Indicizzazione
Da non confondere con posizionamento, l’indicizzazione è la semplice presenza di un sito tra gli indici (elenco di siti) di un motore di ricerca o di una directory. L’indicizzazione è il processo successivo ad un Add URL andato a buon fine.

Landing page
Generalmente parlando, una landing page è ogni pagina di un sito dove è indirizzato il traffico per far si che venga compiuta una certa azione desiderata. Nelle campagne di PPC (pay per click) indica la pagina di destinazione dove arriva il traffico a pagamento.

Link Authority
Il numero di incoming link diretti al tuo sito web.

Link Popularity
E’ la popolarità di un sito web misurata dai link che lo stesso riceve da altri siti. Importante è ricevere link (referenze) da siti importanti e directory autorevoli ma che soprattutto siano a tema d’argomento con il sito linkato.
 

Link reciproco
Avviene quando il sito A ospita nelle sue pagine un link verso il sito B ed il sito B contraccambia con un link verso il sito A. I motori di ricerca danno più rilevanza a link spontanei ossia quando il sito A link a B e B non contraccambia; quest’ultimo riceve un link considerato dal motore di ricerca più autorevole.
 

Meta tag
I meta data includono informazioni sulla vostra pagina web che non fanno parte direttamente del contenuto della pagina. Compito dei meta data è infatti quello di fornire informazioni relative alla pagina web, a differenti tipologie di software quali browser, spider dei motore di ricerca etc. Da un punto di vista strutturale, i meta data si trovano in una parte del codice HTML della pagina, diversa dal resto del contenuto della stessa.
I meta data o meta tag si compongono di:

  • Titolo
  • Meat Description
  • Meta Keyword

Meta Description
La descrizione è un “abstract” o breve riassunto delle vostra pagina web. La maggior parte degli esperti SEO raccomandano di inserire le principali parole chiave nella descrizione. Non potrei essere più d’accordo! Assicuratevi tuttavia che il testo sia leggibile e non appaia come un mero elenco di parole chiave. Ciò non piace ai lettori e meno che mai a Google. La maggior parte dei motori di ricerca rende visibile la descrizione del vostro sito web, qualora i termini utilizzati corrispondano ai termini della ricerca organica.

Meta Keyword
Si tratta di termini singoli o composti che meglio rappresentano il contenuto della vostra pagina. Diversi anni fa, quando i motori di ricerca erano appena nati, il peso dato alle keywords dai motori di ricerca era notevole. Tuttavia quando i webmaster hanno cominciato ad abusare delle keywords, riempiendone le pagine dei propri siti web fino a scoppiare, a volte persino parole chiave che non avevano nulla a che vedere con il contenuto del sito (giusto per richiamare un maggior volume di traffico) google ha diminuito notevolmente l’importanza data alle parole chiave. Come risultato i motori di ricerca non considerano più le keywords come fattore primario per analizzare il contenuto della pagina. Sono inoltre diventati estremamente sensibile nell’individuare abusi di ogni tipo…e la penalizzazione in termini di SEO può essere notevole.
Ciò non significa tuttavia che le parole chiave non abbiano importanza. Esse sono infatti ancora una componente importante delle strategie di SEO, ma solo se accuratamente selezionate ed intelligentemente inserite nel testo.

Ottimizzazione
Attività svolte alle pagine web di un sito internet volte a rendere i contenuti più appetibili ai motori di ricerca per migliorare la visibilità nelle serp, e nello stesso tempo persuasivi e ed esplicativi agli utenti del sito stesso.

Outbound link
Link verso l’esterno, ovvero che punta alla pagina di un altro sito web.
Motori di ricerca:
Sono dei software (spider) che navigano la rete cercando nuove pagine web. Una volta trovate vengono memorizzate in archivi (data center) e posizionate rispetto alle altre pagine esistenti in base ai criteri degli algoritmi che valutano ottimizzazione e popolarità delle stesse. Le pagine vengono poi restituite agli utenti quando digitano nel motore parole chiavi attinenti i contenuti.

Page Rank
E’ un algoritmo proprietario di Google che misura il livello di popolarità di un sito internet in base ai link che riceve da altri siti esterni tenendo in considerazione anche il livello di Page Rank di quest’ultimi.

Parole chiave
Sono parole singole o insieme di parole (Keyfrase) che gli utenti digitano nel campo di testo dei motori di ricerca per reperire pagine web che trattino l’argomento di loro interesse. Per un buon posizionamento occorre essere abili ad individuare le chiavi maggiormente digitate dagli utenti.

Pay per Click (PPC)

E’ una modalità per ottenere visibilità nel web a pagamento. Questo servizio di advertising viene adottato anche da motori di ricerca e directory che consentono la visibilità di un sito in base a quanto si è disposti a pagare per ogni click ricevuto dagli utenti. Un servizio tra i più utilizzati è il Google Adwords.

Vedi anche:

  • Google AdWords
  • Google AdSense
  • Microsoft AdCenter
  • Yahoo! Search Marketing

Registrazione Motori di ricerca

E’ la richiesta di inserimento permanente di un nuovo sito negli archivi dei motori di ricerca o directory (vedi Add URL).

Ranking
Termine che indica la “scalata” di un sito internet nei risultati dei motori di ricerca per una certa parola chiave.

Serp
Termine che indica l’ elenco dei risultati restituiti dai motori di ricerca composte da un titolo lincabile (che porta al sito originale) e da una descrizione.

Spider
E’ un software proprietario dei motori di ricerca che ha il compito di trovare nuove pagine web pubblicate in internet. Gli spider scandagliano l’intero web seguendo i collegamenti ipertestuali (link) di ogni pagina web di ogni sito internet. Una volta trovate nuove risorse le stesse saranno memorizzate e classificate negli archivi dei motori di ricerca e restituite agli utenti quando effettuano ricerche attinenti ai contenuti delle stesse.